Studio Commercialista del Dott. Alessandro Coluzzi
                     Dottore Commercialista - Revisore Contabile
      email:[email protected] -  Cell. 3807533192

   

   
   
                            COMMERCIALISTA ONLINE
                          Dottore Commercialista e Revisore Contabile


PAGAMENTI ON-LINE CON <<PAYPAL>>:Modalità di registrazione delle Commissioni Bancarie
Paypal è uno strumento di pagamento utilizzato nell'e-commerce, per mezzo del quale è possibile effettuare il pagamento di acquisti on line senza inserire il numero di carta di credito o altri dati personali.
Paypal è un istituto di credito lussemburghese, l'attività principale di paypal è l'emissione di moneta elettronica .
Le imprese che intendono accettare pagamenti tramite Paypal aprono un conto Business e ricevono mensilmente degli estratti conto con le commissioni che Paypal gli addebita e trattiene ad ogni incasso. 
Autofatturazione
L'addebito di commissioni bancarie da parte di un istituto di credito localizzato in un Paese Black -list concretizza un'operazione esente, a fronte della quale il soggetto passivo IVA provvede all'autofatturazione delle commissioni bancarie addebitate da Paypal indicando in fattura, anzichè l'IVA dovuta gli estemi normativi in base ai quali l'operazione risulta esente e quindi la dicitura <<operazione esente a norma dell'art. 10, primo comma, n.1 del D.P.R. 26 ottobre 1972 n. 633>> (cir.n. 2/E del 28 gennaio 2011).
Il committente nazionale che riceve la fattura emessa dal prestatore comunitario numera ed integra la fattura con l'imposta , ovvero nei casi in cui si tratti di prestazione di servizi senza pagamento dell'imposta o non imponibile o esente con il titolo della norma. 
La predetta fattura, previa integrazione deve essere annotata distintamente nel registro degli acquisti e delle fatture emesse. 
Dichiarazione IVA 
L'importo delle commissioni va indicato al rigo VF15 degli acquisti esenti ma non deve essere riportato nel quadro VJ.

Modello di comunicazione Polivalente
Tale operazione in quanto realizzata con un operatore Black list è altresì assoggettata all'obbligo di comunicazione all'Agenzia Delle Entrate. 
I dati devono essere comunicati con periodicità:
-trimestrale dai soggetti che hanno realizzato nei quattro trimestri precedenti un ammontare totale trimestrale non superiore a 50 mila euro; 
- mensile negli altri casi;
Le operazioni con i soggetti aventi sede,residenza o domicilio in Paesi con fiscalità privilegiata (c.d. black list) devono essere dichiarate utilizzando il quadro BL del modello di comunicazione Polivalente.