Studio Commercialista del Dott. Alessandro Coluzzi
                     Dottore Commercialista - Revisore Contabile
      email:[email protected] -  Cell. 3807533192

   

   
   
                            COMMERCIALISTA ONLINE
                          Dottore Commercialista e Revisore Contabile


IMU/TASI E COMODATO GRATUITO


La Legge di Stabilità 2016 oltre ad aver abolito Imu e Tasi sull'abitazione principale introduce un'altra importante novità in materia di imposte sugli immobili.

Infatti a decorrere dal 2016, il comma 10 della Legge di Stabilità introduce un'agevolazione consistente nella riduzione del 50% della base imponibile IMU e TASI per le unità immobiliari non di lusso, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che lo utilizzeranno come abitazione principale.

La condizione è che il contratto di comodato sia regolarmente registrato e che il comodante sia possessore di un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente e dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato.

L'agevolazione è concessa anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato al parente(genitore o figlio) possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale ad esclusione degli immobili di lusso, classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

La registrazione del contratto di comodato d'uso gratuito deve avvenire entro 20 giorni dalla data di stipula, versando € 200,00 a titolo di imposta di registro tramite modello F23 (codice tributo 109T) ed una marca da bollo da 16,00 euro ogni 4 pagine del contratto da registrare.

Si veda in ultimo:

Risoluzione n. 1/DF del 17 febbraio 2016


MODELLI DA PRESENTARE:

   Modello 69(fac-simile)